A+ A A-

5 agosto 2013

Pensieri sulla partenza... Poco prima del campeggio


Quando abbiamo deciso di cambiare destinazione per questa estate e portare i ragazzi in campeggio a Cesenatico era inverno e l'estate sembrava ancora molto lontana. Poi abbiamo organizzato la cena di autofinanziameno per rendere possibile questa vacanza per la casa famiglia.
Infine siamo arrivati all'estate tanto attesa e al settimo anno che portiamo i ragazzi al mare. Un po' come una famiglia che si programma le vacanze.
Quest'anno i ragazzi hanno fatto un percorso importante e significativo e lo si vede anche nelle loro reazioni alla partenza.
Altri anni era difficile pensare al viaggio, a lasciare Capranica e gli amici, a rappresentare una sospensione, con la sicurezza che al rientro si sarebbe ritrovato tutto come prima. Questa volta invece i ragazzi immaginano. Pensano a come sarà il campeggio, rappresentano e nel frattempo riescono anche a pensare al loro ritorno a settembre, a quello che sarà.
Attraverso un' esperienza bella come quella delle vacanze è possibile così lavorare sul pensiero, sul l'attesa di un piacere futuro che dovrà però essere tollerata e quindi sul l'assenza immediata di un soddisfacimento. Direi che siamo pronti per partire per le vacanze.

 

Leave a comment

back to top